Allo stesso sguardo, ecco come distinguere i sintomi dell'influenza e delle allergie nel bambino

Allo stesso sguardo, ecco come distinguere i sintomi dell'influenza e delle allergie nel bambino

Anonim

L'influenza e le allergie possono colpire chiunque, specialmente i bambini. Sebbene i sintomi siano simili, entrambi sono condizioni diverse per cui la gestione sarà diversa. Se tuo figlio continua a starnutire con il naso che cola, come fai a sapere se è un raffreddore o un'allergia? Dai, capisci la differenza tra influenza e allergie nella seguente recensione.

Come distinguere influenza e allergie nei bambini

L'influenza è una malattia causata da un'infezione virale. Mentre le allergie sono reazioni del sistema immunitario agli allergeni (allergeni), come polvere, peli di animali, polline o acari. Sebbene diversi, entrambi attaccano il tratto respiratorio in modo che possa causare sintomi quasi simili.

Se tuo figlio ha starnuti, naso che cola, tosse e mal di gola, devi prima conoscere la causa. Il motivo è che questo determina quali farmaci dovresti dare a tuo figlio in modo che i sintomi migliorino e le condizioni tornino alla salute. Se il trattamento non è appropriato, invece di farlo guarire, la malattia può peggiorare.

Se sei ancora confuso, osserva alcune delle seguenti differenze di influenza e allergie, tra cui:

1. Osservare i sintomi

Sia l'influenza che le allergie causano entrambi starnuti, naso che cola e mal di gola. Tuttavia, ci sono alcune cose che devi considerare per distinguere influenza e allergie, tra cui:

febbre

L'influenza causa spesso febbre mentre le allergie no. Ciò accade perché il virus inizia a infettare e causare infiammazione nel corpo. I raffreddori dovuti all'influenza che si verificano nei bambini durano solitamente 3 o 4 giorni.

Il muco cambia

Sia l'influenza che le allergie causano sintomi di naso che cola, ma il muco prodotto sarà diverso. Inizialmente il muco (moccio) dovuto all'influenza era incolore. Entro il terzo o quinto giorno, il colore del muco diventerà verde giallastro e più spesso. Questo è diverso dal muco a causa di allergie che sono sempre incolori e liquide.

Dolori muscolari

Oltre alla febbre e al colore del muco, la differenza tra influenza e allergie che è necessario osservare è l'aspetto del dolore nel corpo. Nell'influenza che è piuttosto grave, i muscoli e le articolazioni del corpo di solito si sentono dolorosi. Mentre le allergie non causano questi sintomi.

Prurito agli occhi

Prurito e lacrimazione non sono sintomi dell'influenza. Questi sintomi sono generalmente più comuni nelle malattie allergiche. Nei bambini allergici, le loro borse per gli occhi spesso si gonfiano e diventano nere perché sono spesso sfregate o graffiate.

2. Guarda il grilletto

I sintomi allergici di solito compaiono se innescati da varie cose, come le condizioni dell'aria, il clima o alcuni tipi di cibo.

Quando l'aria è sporca, la casa non è stata pulita o il bambino sta mangiando determinati alimenti, i sintomi manifestati dal bambino peggiorano, è probabile che il bambino abbia un'allergia. Questo è diverso dall'influenza che di solito non sarà influenzata da questi fattori scatenanti.

3. Quando i sintomi finiscono e sono contagiosi o meno

La differenza tra influenza e altre allergie che richiedono attenzione è il periodo di tempo in cui la condizione ha colpito il bambino. Il completamento dell'influenza richiede solitamente fino a 1 o 2 settimane. Di solito si verifica nella stagione delle piogge o quando i bambini vengono piovuti.

A differenza delle allergie, che possono verificarsi più volte durante l'anno a causa dell'esposizione a fattori scatenanti. Se continua ad essere esposto, i sintomi possono durare fino a 6 mesi.

Inoltre, le allergie non sono contagiose. Quindi, questa condizione non è ottenuta da tuo figlio da altre persone, ma in effetti il ​​sistema immunitario sta reagendo in modo eccessivo a una sostanza.

Contrariamente all'influenza che è altamente contagiosa. Se ci sono amici o familiari che hanno l'influenza, è probabile che l'influenza sia la condizione che attacca il bambino.

Consultare un medico se necessario

Se sai già cosa lo causa, puoi scegliere il farmaco appropriato. Le medicine per il raffreddore si trovano di solito facilmente in farmacia, come il paracetamolo o l'ibuprofene.

Mentre le allergie sono generalmente trattate con decongestionanti e antistaminici Se hai ancora dei dubbi o se le condizioni del tuo bambino non migliorano, consulta immediatamente un medico. Il medico consiglierà un farmaco appropriato per le sue condizioni, sia dalla scelta del farmaco che dal dosaggio.

Leggi anche:

  • Varie cause di febbre bambini: quando i genitori dovrebbero preoccuparsi?
  • 6 modi per superare la tosse di un bambino in modo che il tuo bambino guarisca rapidamente
  • 8 cause più comuni di nausea nei bambini

Condividi questo articolo:

Condividi questo:

  • Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Tumblr (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su una nuova linea (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su BBM (Si apre in una nuova finestra)

Recensione: 18 giugno 2019 | Ultima modifica: 18 giugno 2019

fonte

Freddo, influenza o allergia? https://newsinhealth.nih.gov/2014/10/cold-flu-or-allergy. Accesso effettuato il 16 aprile 2019.

Tuo figlio ha il raffreddore o sono allergie? https://www.webmd.com/allergies/features/child-cold-or-allergies#1. Accesso effettuato il 16 aprile 2019.

Mio figlio ha il raffreddore o le allergie? https://www.verywellfamily.com/is-it-a-cold-or-allergies-2632428. Accesso effettuato il 16 aprile 2019.

Scelta Del Redattore