Allergia

Allergia

Anonim

definizione

È allergico?

L'allergia è una risposta del sistema immunitario o la reazione del corpo a sostanze che di solito sono innocue.

Ecco alcuni tipi di malattie allergiche:

  • Anafilassi L'anafilassi è una grave malattia allergica e la sua reazione può essere pericolosa per la vita. Questo tipo di malattia allergica coinvolge un certo numero di organi nel nostro corpo e può reagire molto rapidamente.
  • Asma L'asma è una malattia cronica che può restringere le vie respiratorie nei polmoni, causando respiro sibilante, respiro corto, senso di costrizione toracica e tosse. L'asma è di solito causato da un allergene o allergene.
  • Dermatite atopica (eczema) . La dermatite atopica, nota anche come eczema, è una condizione infiammatoria ma non contagiosa della pelle. La pelle infiammata è caratterizzata da pelle secca e pruriginosa e secerne i liquidi quando viene graffiata.
  • Allergie ambientali . Le allergie ambientali possono verificarsi quando il sistema immunitario reagisce in modo anomalo a sostanze nocive come polvere o peli di animali. Le sostanze nocive possono scatenare reazioni allergiche nel naso e nei polmoni.
  • Allergie alimentari . Le allergie alimentari si verificano quando il sistema immunitario del corpo risponde al cibo innocuo e contrasta il cibo come se fosse una minaccia. Alcuni degli alimenti più comuni che causano reazioni allergiche sono latte, uova, arachidi, soia, grano, pesce, crostacei e frutti di mare.

Perché le allergie non possono essere trascurate?

La maggior parte delle allergie non può essere curata e dobbiamo essere pronti a convivere con questa condizione per sempre. Le allergie hanno anche effetti diversi su tutti, dalle irritazioni minori all'anafilassi pericolosa per la vita.

Cause e fattori di rischio

Quali sono le cause delle allergie?

Le allergie sono molto comuni. Sia i geni che l'ambiente possono causare allergie. Se abbiamo genitori allergici, potremmo anche avere allergie.

Il sistema immunitario funge da protezione contro sostanze nocive, come batteri e virus. Ma nelle persone con allergie, il sistema immunitario reagisce anche a sostanze non pericolose, chiamate allergeni. Gli allergeni sono generalmente innocui e non causano problemi agli altri. Ma per le persone che hanno allergie, il sistema immunitario è troppo sensibile in modo che le sostanze innocue causino una risposta. Sostanze chimiche come gli antistaminici sono anche prodotte dall'organismo e causano reazioni allergiche che normalmente vediamo o sperimentiamo.

Alcune cose che spesso scatenano allergie sono:

  • farmaci
  • la polvere
  • il cibo
  • veleno di insetto
  • polline
  • animali domestici e pellicce di animali
  • fungo

Alcune allergie possono verificarsi a causa di temperature calde o fredde, luce solare o ambiente. A volte, graffiare o sfregare la pelle può anche causare sintomi allergici. Se hai sinusite, eczema o asma, le allergie possono peggiorare la malattia.

Chi è a rischio di malattie allergiche?

Diversi fattori rendono il corpo più vulnerabile alle allergie, in particolare:

  • Avere una storia familiare di allergie o asma. Se abbiamo un familiare allergico o asmatico, molto probabilmente avremo anche delle allergie.
  • I bambini hanno un rischio maggiore di sperimentare allergie rispetto agli adulti e le allergie che hanno di solito scompaiono quando crescono.
  • Se abbiamo asma o allergie, abbiamo anche il potenziale di sperimentare altre allergie.

I sintomi

Quali sono i sintomi della malattia allergica?

Quando parti del corpo entrano in contatto con la causa dell'allergia, possono comparire sintomi allergici. Ecco alcuni esempi di sintomi allergici che si verificano spesso:

  • Gli allergeni per inalazione causano spesso congestione nasale, prurito al naso e alla gola, muco, tosse e respiro sibilante.
  • Gli allergeni che toccano gli occhi possono causare prurito, naso che cola, arrossamenti e gonfiore.
  • Gli alimenti che scatenano allergie possono causare nausea, vomito, dolore addominale, crampi, diarrea o reazioni pericolose per la vita.
  • Gli allergeni che toccano la pelle possono causare eruzioni cutanee, prurito, vesciche o desquamazione della pelle.
  • La medicina allergica coinvolgerà tutto il corpo e causerà vari tipi di sintomi allergici.

Se compaiono alcuni sintomi allergici nel corpo, contattare immediatamente il medico in modo che le allergie possano essere trattate al più presto.

Test e diagnosi

Come diagnosticare le malattie allergiche?

I test allergologici sono generalmente necessari per scoprire se i sintomi sono causati da allergie o altre cause. Alcuni test allergologici comuni sono:

  • Test cutaneo Questo è il metodo più comune utilizzato per scoprire la causa di un'allergia. Esistono 3 tipi di test sulla pelle, vale a dire prick test, patch test e test intradermici.
  • Test di sfida.
  • Esame del sangue di immunoglobulina E (IgE) per misurare il livello di sostanze allergiche e i loro effetti sul corpo.
  • Emocromo completo (CBC) utilizzato per il conteggio dei globuli bianchi di eosinofili.

Quali altri test possono aiutare la diagnosi?

Il medico di solito ti consiglierà di evitare o addirittura usare determinate sostanze o oggetti, per scoprire se la tua reazione allergica sta peggiorando o sta migliorando dopo essere stata esposta ad essa. Questo test si chiama test di eliminazione. Questo processo viene spesso utilizzato per verificare quali alimenti e farmaci possono causare allergie.

Inoltre, il medico controllerà anche la reazione del corpo usando calore, freddo o altri stimoli.

A volte vengono anche cercati e gocciolati allergeni nella palpebra inferiore per verificare la presenza di reazioni allergiche. I test allergologici devono essere eseguiti esclusivamente da un medico o uno specialista in salute.

Medicinali e farmaci

Quali sono i trattamenti per le malattie allergiche?

Il modo migliore per ridurre la ricorrenza dei sintomi allergici è evitare di provocare allergie, ad esempio evitando cibi e farmaci che possono causare allergie.

Esistono diversi tipi di farmaci che agiscono per prevenire e curare le allergie e il loro uso dipende dai consigli del medico. Di solito il medico suggerirà farmaci allergici a seconda del tipo di allergia e della misura in cui l'allergia appare in una persona. I seguenti medicinali sono comunemente usati per trattare le allergie:

antistaminici

Gli antistaminici possono essere utilizzati secondo la prescrizione di un medico e questi farmaci sono disponibili in diverse forme, tra cui:

  • Capsule E Pillole
  • Collirio
  • iniezione
  • fluido
  • Spray nasale

corticosteroidi

I corticosteroidi sono farmaci antinfiammatori disponibili in diverse forme, vale a dire:

  • Creme e unguenti per la pelle
  • Collirio
  • Spray nasale
  • Inalatori per polmoni

Le persone con gravi sintomi allergici possono ottenere farmaci da prescrizione sotto forma di pillole di corticosteroidi o iniezioni utili a breve termine.

decongestionanti

I decongestionanti possono aiutare ad alleviare la congestione nasale. Non usare spray nasale decongestionante per più di qualche giorno perché questo farmaco può causare un effetto di rimbalzo. Tuttavia, i decongestionanti sotto forma di pillola non hanno gli stessi effetti collaterali. Le persone che hanno la pressione alta, problemi cardiaci o problemi alla prostata, devono usare i decongestionanti con cautela.

Altri medicinali

Gli inibitori dei leucotrieni sono farmaci che possono bloccare sostanze che possono scatenare allergie. Le persone che hanno l'asma possono ottenere questo medicinale.

Colpi di allergia

I colpi di allergia (immunoterapia) saranno dati se il corpo non può evitare gli allergeni e il paziente manifesta sintomi allergici difficili da controllare. I colpi di allergia agiscono impedendo al corpo di reagire in modo eccessivo agli allergeni. Le iniezioni di allergeni devono essere utilizzate regolarmente. Le iniezioni verranno effettuate dalla dose più bassa e le iniezioni successive conterranno dosi sempre più elevate fino al raggiungimento della dose massima. Le iniezioni di allergeni non possono essere utilizzate da tutti e si deve visitare spesso un medico per ottenere questa iniezione.

Trattamento di immunoterapia sublinguale (SLIT)

L'immunoterapia sublinguale è un trattamento alternativo che può essere fatto per trattare le allergie senza iniezioni. Gli esperti di allergia daranno al paziente una dose bassa. Questo medicinale è posto sotto la lingua per ridurre i sintomi di gravi allergie. Le reazioni allergiche gravi o l'anafilassi devono essere trattate con un farmaco allergico o quella che viene chiamata epinefrina. Questo medicinale è molto utile per salvare la vita.

Quali complicazioni da allergie potrebbero verificarsi?

  • Anafilassi (reazioni allergiche che possono minacciare la vita di una persona).
  • Problemi respiratori e disagio durante le reazioni allergiche attaccano il corpo.
  • Sonnolenza e la comparsa di effetti collaterali dall'uso di droghe.

Come posso controllare la mia condizione allergica?

L'allattamento al seno può aiutare a prevenire o ridurre le allergie quando il bambino viene allattato al seno da 4 a 6 mesi. Cambiare le abitudini alimentari durante la gravidanza o durante l'allattamento non può aiutare a prevenire la comparsa di allergie.

Cambiare cibo o usare una formula speciale non è in grado di prevenire le allergie. Se abbiamo una storia familiare di eczema e allergie, discuti del cibo con il medico in questione.

Ci sono prove che suggeriscono che se un bambino è esposto ad allergeni nel primo anno di vita, questo gli impedirà di avere un'allergia a questa sostanza. Questa teoria si chiama "ipotesi igienica". Questa conclusione si basa sull'osservazione che i bambini cresciuti nelle fattorie hanno meno probabilità di avere allergie rispetto ai bambini cresciuti in ambienti più sterili. Tuttavia, questa teoria non si applica a tutti i bambini.

fonte

Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti . Allergie. http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000812.htm. Accesso effettuato il 18 agosto 2015

Istituto nazionale di allergie e malattie infettive . Tipi di malattie allergiche. http://www.niaid.nih.gov/topics/allergicdiseases/Pages/allergic-diseases-types.aspx. Accesso 18 agosto 2015

Mayo Clinic . Allergie. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/allergies/basics/definition/CON-20034030?p=1. Accesso effettuato il 18 agosto 2015

WebMD . Centro di salute allergie. http://www.webmd.com/allergies/guide/allergies-treatment-care. Accesso effettuato il 18 agosto 2015

Data di revisione: 9 febbraio 2017 | Ultima modifica: 9 febbraio 2017

Scelta Del Redattore