Regole per l'assunzione di farmaci per l'osteoporosi dei bifosfonati in modo corretto e sicuro

Regole per l'assunzione di farmaci per l'osteoporosi dei bifosfonati in modo corretto e sicuro

Anonim

Una classe di farmaci chiamati bisfosfonati è un farmaco usato per trattare e prevenire l'osteoporosi nelle donne in menopausa e per curare l'osteoporosi negli uomini. L'osteoporosi stessa è una condizione in cui le ossa diventano sottili e deboli e si rompono facilmente. Questo farmaco per l'osteoporosi del bifosfonato agisce prevenendo il danno osseo e aumentando la densità o lo spessore osseo.

Esistono tre forme di preparati farmacologici per l'osteoporosi, vale a dire sotto forma di compresse che vengono ingerite per bocca, sotto forma di fluidi somministrati per infusione e sotto forma di fluidi somministrati per iniezione. La seconda e la terza somministrazione devono essere eseguite dagli operatori sanitari in ospedale, mentre la somministrazione di compresse può essere effettuata dal paziente stesso. Tuttavia, questo farmaco non è lo stesso di altre compresse, il che darà grossi problemi se l'uso non è corretto.

Membro della classe dei bifosfonati

I farmaci inclusi nella classe dei bifosfonati includono:

  • Alendronato (Alovell, Osteofar)
  • Risedronato (Actonel, Ristonate, Osteonate, Retonel)
  • Acido zoledronico (Zometa, Zoffec, Zolenic)
  • Ibandronato (non ancora disponibile in Indonesia)

Bifosfonati e loro effetti collaterali sul tratto digestivo

Gli effetti collaterali molto fastidiosi della classe dei bifosfonati sono problemi all'apparato digerente. Effetti collaterali del tratto gastrointestinale superiore come reflusso acido gastrico (GERD o anche noto come gastrite), esofagite e ulcere allo stomaco.

Questi effetti collaterali sono associati agli effetti locali dei bifosfonati che vengono assunti nell'esofago (esofago) e / o nella mucosa gastrica. Tuttavia, l'incidenza di questi effetti collaterali diminuirà se il paziente segue il metodo di somministrazione corretto e il rischio aumenta nei pazienti che non sono in grado di rispettare le regole di assunzione di farmaci da un medico o un farmacista.

Le regole corrette per l'assunzione di bifosfonati di osteoporosi

I bifosfonati sono scarsamente assorbiti nella somministrazione orale (meno dell'1 percento della dose) e devono essere assunti a stomaco vuoto per un assorbimento ottimale. Le seguenti istruzioni sono raccomandate per massimizzare l'assorbimento e minimizzare il rischio di effetti collaterali esofagei.

1. Ricorda il principio 3M

Mamma immediatamente dopo essersi svegliata la mattina, mamma a stomaco vuoto e mamma con un bicchiere d'acqua di almeno 240 ml. Dopo aver assunto i farmaci, i pazienti non devono consumare cibo, bevande, medicinali o integratori per almeno 1, 5 ore (alendronato, risedronato) o un'ora (ibandronato).

La ragione per bere 240 ml di acqua è minimizzare il rischio che il farmaco rimanga bloccato nell'esofago. La ragione per prendere medicine a stomaco vuoto e aspettare 1, 5 ore per poter mangiare o bere è che la biodisponibilità (disponibilità di farmaci nel sangue) è alta in modo che possa fornire risultati ottimali. Questa biodisponibilità è fortemente influenzata da molti fattori che possono diminuire, tra cui:

  • Fluidi diversi dall'acqua possono inibire l'azione del farmaco Pertanto, i farmaci devono essere assunti con acqua, non con acqua minerale, caffè, tè, latte, soda o succo di frutta.
  • Riempi lo stomaco ancora bloccato, ad esempio mangiando prima. Pertanto i farmaci devono essere assunti al mattino prima di mangiare o bere qualcosa.
  • Alimenti o bevande che arrivano troppo presto dopo l'assunzione di medicine. Pertanto, dopo aver assunto il medicinale, è necessario attendere 1-1, 5 ore per poter mangiare.

Quindi, non assumere mai la medicina al bifosfonato di osteoporosi prima di andare a letto o prima di alzarti dal letto la mattina.

2. Resta in piedi o seduto per almeno 30 minuti

Un'altra cosa da notare è la tua posizione quando prendi la medicina. Se prendi le medicine mentre sei in piedi, rimani in piedi come nella posizione iniziale (non sederti, sdraiarti o capovolto) per almeno 30 minuti.

Allo stesso modo, se bevi mentre sei seduto, rimani seduto nella stessa posizione per almeno 30 minuti dopo la somministrazione per prevenire il reflusso acido. Non camminare, correre o sdraiarsi.

La conformità e l'uso corretto del farmaco influiscono sulla riduzione ottimale di fratture o fratture. Questo è illustrato in uno studio randomizzato di residenti in case di cura assegnati al massimo risedronato tra i pasti, rispetto ai gruppi che hanno assunto droghe a stomaco vuoto prima di colazione o di bere.

Dopo 12 settimane di osservazione, il gruppo che ha assunto il medicinale dopo aver mangiato non ha mostrato alcun progresso dall'osteoporosi. Ciò dimostra quanto sia importante utilizzare correttamente i farmaci per l'osteoporosi dei bifosfonati.

Leggi anche:

  • Suono simile, l'artrosi e l'osteoporosi sono uguali?
  • Bere latte ogni giorno può prevenire l'osteoporosi?
  • 6 modi che puoi fare per aumentare la densità ossea

Condividi questo articolo:

Condividi questo:

  • Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Tumblr (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su una nuova linea (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su BBM (Si apre in una nuova finestra)

Data recensione: 26 luglio 2019 | Ultima modifica: 26 luglio 2019

fonte

MedlinePlus, Alendronate, accesso al 20 giugno 2018.

Agrawal S, Krueger DC, Engelke JA, Nest LJ, Krause PF, Drinka PJ, Binkley NC. 2006. Il risedronato tra i pasti non altera il ricambio osseo nei residenti nelle case di cura. J Am Geriatr Soc. 54 (5): 790-5.

Rosen HN, 2018, L'uso dei bifosfonati nelle donne in postmenopausa con osteoporosi, UpToDate, visitato il 20 giugno 2018

Scelta Del Redattore